STRATEGIE E MODELLI EDUCATIVI PER LA PROMOZIONE DEL BENESSERE

Fisciano – Meeting interregionale

Le delegazioni regionali SIPS della Campania, Basilicata e Lazio hanno organizzato una giornata di studio sul tema della promozione della salute in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno, al fine di creare un’occasione di incontro e di confronto sui modelli educativi che possano valorizzare al meglio sia l’aspetto teorico, a partire dai postulati della Carta di Ottawa, sia l’aspetto delle azioni messe in atto concretamente sul territorio. Il documento di Ottawa in realtà mette bene in chiaro il significato della promozione della salute, le strategie, le azioni, la valenza e la interdipendenza con le scelte politiche della società civile, l’interdisciplinarietà e la necessità delle interazioni di diverse professionalità e del coinvolgimento del singolo individuo per assicurare il controllo del livello di salute e la costruzione di un ambiente ad essa favorevole. L’operatore che promuove salute può adottare modelli di intervento variabili in relazione agli obiettivi da raggiungere, il target ed il contesto di riferimento sulla scorta della propria esperienza e sensibilità secondo l’applicazione di diversi modelli pedagogico-formativi.